martedì 7 febbraio 2017

Oracolo di Febbraio

Dunque, non avevo ancora scritto nulla, ma, tantè, vi rendo partecipi!

Tarocco del mese: La Temperanza
Oracolo di Gaia: il Compimento
Oracolo di Halloween: La Strega (ancora!)


Insomma si prosegue come lo scorso mese, la capacità di tessere la mia realtà è più attiva che mai, ma questo mese devo stare attenta agli eccessi e cercare di mediare (diversamente dal mese scorso un cui La Forza mi spingeva a sfruttare al meglio i miei istinti, dritta per la mia strada). 
Essendo il mese della Candelora/Imbolc, la Temperanza cade perfetta come segno di purificazione e guarigione (nella versione Hip Witch, con l'unguento, mi mi fa pensare proprio ad un balsamo curativo).
Insomma credo che tutto quello che si è smosso a gennaio (ed è stato molto credetemi!!) arriverà a compimento durante questo mese, più o meno con le stesse modalità.
E in tutto questo rendere grazie (il famoso gioco della "gratitudine") è sempre in pole position.

Essere grati per quello che si ha, per quello che si raggiunge, è la strada per la positività e per la visione realistica di come stanno andando le cose: non poi così male.
Rendo grazie a tutto quello che mi manda l'universo quando mi  muovo in accordo con me stessa e il mio Mandato Celeste. 
Più mi muovo in accordo con esso, più tutto intorno a me sembra sistemarsi come un puzzle in cui le tessere sparse si riordinano, un puzzle da 50.000 pezzi sia chiaro, ma la sensazione che le cose vadano nel modo giusto - anche quando non vanno - è segno che si sta camminando lungo il sentiero giusto.

Compimento è anche un invito a celebrare i propri traguardi, che in fondo sono raggiunti col nostro lavoro, perchè il cielo ti aiuta quando prima ti aiuti da sola :P
Non devo perdere di vista quello che sto facendo perchè è solo l'inizio, solo il primo gradino, per arrivare a qualcosa di più grande.

giovedì 2 febbraio 2017

Candelora

Buona Primavera a tutte e tutti!

In accordo col calendario cinese, per me è già primavera, la sento che si muove sottoterra dove i semi iniziano a germogliare...  ^_^

Come molti sanno, io festeggio principalmente il 4 Febbraio, per la festa della Madonna del Fuoco, la patrona della mia città a cui sono molto legata sin dall'infanzia. E' talmente facile fare dei parallelismi con Imbolc che non mi spreco a scrivere XD

Volevo solo mostrarvi la stesa di oggi, che ho fatto come meditazione e che potete trovare qui sul sito di Lisa. Ovviamente per questa stesa ho usato il suo mazzo Frideborg Tarot.


(ok la candela è di Halloween, ma a casa mi è Halloween tutto l'anno u_u)

Che dire, perfetta. Un nuovo mondo, una nuova vita che inizia a nascere proprio ora, magari non vista, ma percepita. E tutto il contorno è semplicemente perfetto. Eccessi purificati, problemi di lignaggio che vengono alla luce per essere guariti,  tutti quei semi che germoglieranno a primavera...
Sono soddisfatta e rinfrancata da questa lettura e vi consiglio di provare questa stesa :)

martedì 24 gennaio 2017

Associazione culturale "Le Tarot"

Volevo segnalarvi il sito dell'Associazione Culturale "Le Tarot".

Penso che sia un doveroso punto di riferimento per chi ama i tarocchi.
Sul sito l'associazione mette a disposizione un sacco di articoli interessantissimi sui Tarocchi, la loro simbologia e la loro storia.

Trattando di studiosi universitari il rigore filologico la fa da padrone e le informazioni sono accurate, non scontate, e assolutamente interessanti.

Organizzano mostre e corsi, anche di lettura delle lame quindi restate in contatto sul sito e sulla pagina Facebook ;)

La scoperta del "Peccato bagatella" mi ha cambiato la vita! 
(scherzo ma mi ha davvero aperto delle porte di comprensione non da poco)





domenica 4 dicembre 2016

RECENSIONE: PAGAN LENORMAND Oracle Card

Mi duole fare una recensione negativa per un progetto che mi aveva intrigato molto: Pagan Lenormand" di Gina M.Pace (testi) e Franco Rivoli (disegni), edito da Lo Scarabeo.

L'acquisto è stato impulsivo, avevo già visto qualche immagine sulla pagina Facebook de Lo Scarabeo e mi ero piacevolmente incuriosita, perché io amo le Lenormand, ma ho qualche problema con i significati tradizionali di alcune carte.
Pensavo che una "ambientazione" pagana, mi sarebbe stata più consona, sopratutto per le carte con gli animali che faccio davvero fatica a vedere come negative essendo un'amante di qualunque forma di vita… trovo pucciosi perfino gli scarafaggi, fate voi.
Invece, nonostante i bei disegni, non mi ci ritrovo proprio.

Già appena aperto e sollevato il libretto (c'è un pratico nastrino per estrarre libretto e carte)  e viste le dimensioni delle carte, mi è crollato l'entusiasmo: sono enormi per essere un mazzo Lenormand, solitamente di dimensioni contenute, pratiche per la stesa del Grand Tableau in cui si usano tutte e 36. Con carte di 3,5x4,9 cm non è proprio facile ovunque eh.. e il cartoncino non è dei migliori, molto sottile.

Ecco il Pagan Lenormand raffrontato con un Lenormand di dimensioni più "classiche"

L'ambientazione delle carte fa riferimento più che altro a:
- nativi americani
- sciamanesimo (direi)
- simbolismo wiccan

poi:

- i personaggi sono tutti perennemente con mantello e cappuccio come se partecipassero a qualche rito, anche se sono in giro con lo zaino o su una nave,  modernissima, che stride decisamente col contesto (nella carta del Battello);

- le immagini a tema pagano sono sormontate dalla versione più classica (bara sopra funerale pagano) e dalla carta da gioco corrispondente, ripresa da un classico Lenormand e stridente nell'insieme anch'essa;

- le carte degli animali hanno più o meno tutte lo stesso tema e cioè i quattro personaggi (che sono poi quelli utilizzati per le carte dell'uomo e della donna) seduti a cerchio con uno di loro che "visualizza" l'animale in forma astrale (?)

Il libretto (128 pagine) è multilingue, ma in italiano è stringato rispetto alle linee guida in inglese e anche questo è fastidioso. Non capisco bene la politica del Lo Scarabeo che è una ditta italiana, ma gli italiani li ostracizza.

Qui potete vedere il libretto, la scatola, altre 2 carte e il retro

(Anzi no, li capisco, immagino sia colpa del mercato nostrano non troppo florido, visto che anche i libri che stanno pubblicando, sono solo in inglese.
E qui posso anche dire la mia: possibile che in italiano ci sia così poco di tutto? 
I libri di tarocchi sono sempre più o meno gli stessi e molti sono anche poco interessanti… testi e studi "moderni" non se ne trovano assolutamente, nessuno pubblica nulla, mentre il mercato  estero abbonda di studi di tutti i tipi. L'unica nota positiva  è che mi alleno in inglese -_-)

Tornando al mazzo in esame, è assolutamente bocciato, peccato perchè l'idea era interessante, ma alla fine come prodotto non mi parla, e non mi soddisfa neppure come oggetto da collezione. 


Insomma, acquisto impulsivo e deludente! 

venerdì 7 ottobre 2016

Oracoli di Ottobre

Ottobre, il mese delle zucche… mi consolo della dipartita della bella stagione con questa idea e con la consapevolezza che la verdura invernale mi piace molto di più di quella estiva. (Zuppette calde!!)
Ieri sono andata sul terrazzo dopo pranzo, per godermi un po' di sole e… non scaldava più come il giorno prima. E' in arrivo l'inverno. Mi rassegno e mi godo i colori e la pioggia di foglie dorate dai tigli.

La Temperanza domina su questo mese e con lei Il Compimento e The Underworld (è ottobre e comincio a sfoderare i mazzi stagionali :) )

Siamo verso la fine dell'anno (per me) e quindi la sentenza del mese è azzeccata.

Rendo grazie
per tutti i successi che arrivano sulla mia strada
tutto quello che faccio è una co-creazione
con il mio sè superiore
e la luce universale dell'amore
Resto focalizzata sul mio sogno
come lo immagino
lo creo
Sono grata
per quello che ho ottenuto.

Il Compimento, speriamo davvero che sia il momento di veder realizzato un obiettivo. 
Di sicuro è il momento (come ogni anno) di cambiare qualcosa nella propria vita, di trasformarlo in qualcosa di nuovo.
Ciò che viene eliminato, crea spazio per qualcosa di nuovo che deve nascere.
La Temperanza è anche la mia carta dell'anno, deduco che questo sia un mese fondamentale.

Dopo il ritiro più o meno forzato dello scorso mese (la Papessa) comincio a riemergere portando con me il bagaglio di ciò che ho imparato dentro, materiale che va riplasmato in qualcosa di nuovo ed utile.